Birra di Kefir

3 Commenti

  1. Roberto 3 anni fa

    Buonasera, mi chiamo Roberto,
    Sono stato affascinato dalle bibite di Kefir. Volevo chiedere se è indicata anche per chi come me è diabetico (mellito). Premetto che l’ho scoperto il 1 gennaio 2016 con glicemia a 323. Ho subito cambiato alimentazione come da consigli del libro China Study e dal crudismo di Cucina Bio Evolutiva (video stupendi chiari e molto appetitosi. Bravissima). Ho misurato la glicemia 2 settimane fa e mi è risultata 129 niente male eh Il tutto con una buona dose di attività fisica (5km. al giorno). Il dubbio del Kefir mi è venuto guardando la preparazione: zucchero di canna, fichi, uvetta e datteri, tutti cibi vietati ai diabetici. Guardando su YouTube di un signore (Salvatore Paladino) che consiglia il Kefir ai diabetici perché è una bevanda che brucia gli zuccheri. oltre ad altri innumerevoli benefici. Mi può aiutare dandomi consigli se assumerla o meno? In anticipo ringrazio e auguro una buona serata.
    un sorriso, Roberto

    • Autore
      Cucina BioEvolutiva 3 anni fa

      Ciao Roberto e complimenti per i tuoi primi successi per abbattere il diabete. Non ci risulta che la quantità di zucchero (nel nostro caso inserito solo in fase di attivazione dei grani) aggiunta durante la fermentazione porti ad un aggravamento del diabete, anzi tutt’altro… c’è chi lo usa a scopo curativo, pertanto l’assunzione di kefir non dovrebbe compromettere il tuo stato. Secondo l’esperienza di chi soffre della tua stessa patologia, è un aiuto nella sua cura. I batteri e lieviti del kefir producono enzimi che degradano il saccarosio (composto chimico dello zucchero, che cmq noi usiamo solo in fase di attivazione) in fruttosio e glucosio. Quanto al fruttosio, esso è digerito dal fegato e non alza la glicemia dei diabetici come appunto il saccarosio o il glucosio. Per questo motivo si abbassa in modo sostanziale l’indice glicemico del Kefir, cosa che viene peraltro agevolata dall’acido acetico e dall’anidride carbonica aggiunte dalla fermentazione. Molti diabetici consumano il kefir d’acqua (come lo vedi anche proposto anche nelle video ricette) procedendo a una seconda fermentazione con estratti di succo (ad alto contenuto di fruttosio) aggiunto nel kefir d’acqua già filtrato, che porta a una ulteriore riduzione dell’indice glicemico. In ogni caso non ci sono leggi universali quello che vale per una persona potrebbe non valere per un’altra, ecco perchè è importante che ognuno veda su se stesso come i livelli di zucchero nel sangue reagiscano dopo l’assunzione di kefir d’acqua e quindi valutare se proseguire o meno il suo consumo. Saluti e auguri per nuovi obiettivi da raggiungere. CBE

  2. Linda 2 anni fa

    Buona sera, io ho seguito le indicazioni sulla preparazione del Kefir ma non si è formata la muffa, forse perchè ho utilizzato un recipiente di acciaio?
    Ho il diabete 1 da 3 anni.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*